Autore: Veronica Grasso

La Mensola Fiorita: Autunno

La Mensola Fiorita: Autunno

L’Autunno è sempre ricco di possibilità, è una stagione meravigliosa per i fiori. In questo periodo è per me come se esprimessero tutta la loro maturità, aprono lo spazio per una riflessione più profonda e quella decadenza che li accompagna è straordinariamente piena di poesia. […]

Fiori Dentro

Fiori Dentro

Fiori Dentro a Riempire Fitti gli Organi come Silenziosa Gentile Resistenza. Riproduzione Vietata

E’ tempo di Fiere di Fiori!

E’ tempo di Fiere di Fiori!

Cottage Garden Beatrice

E’ tempo di Fiere di Fiori!

Con la primavera tornano anche gli appuntamenti per gli amanti del verde.

Io ho inaugurato la stagione con una piccola manifestazione florovivaistica, dove non ero mai stata, “Terme in Fiore” al Castello di Santa Severa, qualche settimana fa. Un espositore ha subito catturato la mia attenzione e dopo una serie di fotografie, mi sono accorta, con grande piacere e sorpresa, che si trattava dello spazio espositivo di Stefania Annucci, del Cottage Garden Beatrice, di cui avevo recensito la romantica e originale installazione al Festival del Verde e del Paesaggio 2018, poi premiata.

Inutile dirvi che sono tornata a casa con una famiglia di meravigliose scabiose lilla e fiordalisi bianchi da lei acquistati!

Vi presento una selezione di date, di Mostre Mercato di florovivaismo, nei dintorni di Roma dove vado ogni anno (da oltre 10 in alcuni casi) e che non mi annoiano mai.

Questa mattina ad aprire le danze in contemporanea saranno “FloraCult e “Primavera alla Landriana”. Il Floracult ai Casali del Pino a Roma, è indubbiamente una tra le più suggestive; immersa nel verde pur essendo in città, ricca sempre di stand interessanti tra piante, libri di settore e oggetti di antiquariato e modernariato (Il Vivaio Cottage Garden Beatrice lo troverete lì! – Nella foto una delle sue piante di Scabiosa).
La Primavera alla Landriana, altro flower show per gli amanti del giardinaggio, è una gita poco distante da Roma e un’occasione da non perdere per visitare anche il meraviglioso giardino di Lavinia Taverna, disegnato alla fine degli anni ’60 da Russell Page, architetto paesaggista inglese. A maggio Botanica Folias avvolta nell’atmosfera della Villa Mondragone, Il Festival del Verde e del Paesaggio per godere della natura nel paesaggio urbano di Renzo Piano e la Festa delle Rose, quest’anno “itinerante” e ospitata dalle Terme di Stigliano. Ecco il calendario:

FloraCult 25-28 aprile 2019 –  I Casali Del Pino Via Giacomo Andreassi, 30 – Roma

Primavera alla Landriana 25-28 aprile 2019 – Via Campo di Carne, 51 – Tor San Lorenzo, Ardea

BotanicaFolias 4-5 maggio 2019 – Villa Mondragone – Monte Porzio Catone Roma

Festival del Verde e del Paesaggio 10-11-12 maggio 2019 – Auditorium Parco della Musica, Viale Pietro de Coubertin – Roma

La Festa delle Rose 18-19 maggio 2019 – Terme di Stigliano – Canale Monterano, Roma

Se poi avete ancora voglia di stare in mezzo ai fiori anche solo per contemplarli, io sono solita andare anche qui:

Centro Botanico Moutan a Vitorchiano per godere dello spettacolo di Peonie. Se vi interessa un’anteprima date uno sguardo alla mia galleria fotografica della fioritura 2018 (Hanami delle Peonie, Parte 1, Parte 2 e Parte 3)! Per gli eventi che lì si terranno trovate tutte le informazioni nel sito del Centro.

Roseto Comunale di Roma che ha aperto la sua stagione il 21 aprile.

L’Orto Botanico di Roma 

A presto per gli aggiornamenti!

La Mensola Fiorita: Inverno

La Mensola Fiorita: Inverno

Serve l’Inverno per Far Rifiorire la Primavera. Questa Mensola rappresenta il Mio Inverno. La voglia è quella di fermare ogni singolo attimo che resta di questa Stagione, di rimanere nel momento presente senza anticipare la Primavera che avrà i suoi mesi per essere apprezzata. In […]

Il Giardino di Virginia Woolf

Il Giardino di Virginia Woolf

 Un po’ di tempo fa mi sono ritrovata a comprare “Il giardino di Virginia Woolf” di Caroline Zoob edito da l’Ippocampo. L’ho letto praticamente d’un fiato, nonostante sia uno di quei libri da sfogliare più volte. E’ un ottimo regalo da fare. Il suo valore aggiunto […]

L’Importanza di Fare Ghirlande

L’Importanza di Fare Ghirlande

Non è Dicembre se non intreccio ghirlande.
Ormai è una mia piccola tradizione da quattro anni e credo proprio di non poterne più fare a meno.
Inizio alla fine di novembre in genere, e questo mi dà tutto il tempo per entrare nel giusto clima di attesa.
Lavorare i Fiori nel periodo che precede il Natale è per me una sorta di grazia credo, una delle cose che più mi fa assaporare la Festa, uno di quei preparativi che mi fa mettere le mani in pasta anche se non cucino, che si consuma lento, che impegna tutte le mie energie e il mio sentire. Ho iniziato con una ghirlanda di abete e ancora ricordo il suo odore verde, il senso di sorpresa, le mani fredde e la bellezza provata.. ho pensato che quello avesse realmente molto a che fare con il Natale.
Da allora lo credo tutti gli anni. Amo fare le ghirlande al freddo, con giacca, sciarpa e cappello se necessari, con l’aria che sa di inverno in faccia. E’ un’attività che scava uno spazio tra i pensieri sempre più ampio a ogni giro e che restituisce gioia e un profondo senso di autenticità.
Nel fare ghirlande c’è quello spirito natalizio che raramente si trova in giro.
Fosse per me starei con le mani nei Fiori fino alle 20 del 24.

Quest’anno, oltre alle tradizionali, mi sono dedicata a sperimentare combinazioni con le Ghirlande di Fiori Secchi (se volete saperne di più sui Fiori Secchi leggete La Sfida dei Fiori Secchi e Arredare con i Fiori Secchi) e l’ho trovato molto interessante. Il risultato è una ghirlanda senza problemi di durata, minimalista e con un suo fascino strano. Ho creato principalmente quattro tipi diversi di ghirlande suddivise per colore, dettato dagli accostamenti dei Fiori scelti (Tradizionale, Natura, Cotone e Pepe Rosa).
La mia preferita? La Pepe Rosa, Amaranto e Nigella elegante e preziosa senza darlo a vedere.

La Ghirlanda per la mia Famiglia è arrivata per ultima. Interessante Curioso Mix di Fiori Secchi e Freschi.
Questa ghirlanda mi piace perché mischia con audacia elementi diversi che mai avrei messo insieme pensandoci prima.
Pepe rosa e Peperoncino? Incompatibili forse sulla carta per colore e importanza. Protee e Ortensia? Ligustro e Magnolia? E bacche di Rosa? Boh.. Forse avrei detto no.

.

Ho buttato tutto nel calderone, aggiungendo anche Abete, Sanguisorba, Nigella, Amaranto, Eucalipto.
L’ho fatta di getto, prendendo i Fiori a mano a mano, pensando dovesse essere una cosa preziosa, e forse, nonostante le premesse e le apparenze, questo sentimento si è depositato lì.

Riproduzione Vietata

 

 

 

 

 

 

Lampadari di Fiori Natalizi

Lampadari di Fiori Natalizi

In questi Lampadari di Fiori c’è la Neve, c’è la Pioggia, c’è il Vento. La Morbidezza impalpabile della Neve nei Fiori del Cotone,  la Pioggia per i Rami che a cascata scendono, il Vento nell’Erica. C’è l’Augurio nelle generose Bacche di Rosa, il Profumo nella […]

La Mensola Fiorita: Novembre

La Mensola Fiorita: Novembre

Ci sono mesi che preparano, che aspettano, che hanno bisogno di silenzio. Novembre è un mese che non fa rumore, raccolto sulle sue ginocchia, che ha memoria. Spesso è pioggia senza tregua e la voglia di cantare nello sterno. Novembre è un rifugio nel mio […]

La Mensola Fiorita: Ottobre

La Mensola Fiorita: Ottobre

Bacche nei toni del rosso, dell’arancio, del giallo, melograni, quercia, protee e celosia.. Una passeggiata in un sentiero incantato, fatto di singolari accostamenti, un luogo fantastico, mentale come simboleggia con la sua forma la celosia cristata.

Stiamo entrando nel pieno dell’Autunno, una stagione che forse rassicura, dopo la pretenziosa ed esuberante estate, una stagione che accoglie, che lentamente ci riconduce a noi stessi, senza troppe aspettative, che ci spinge a cercar riparo.

La Mensola fiorita di Ottobre è un bosco dal quale non voglio più uscire.

Riproduzione Vietata

I Fiori incontrano il Design [Flowers meet Design]

I Fiori incontrano il Design [Flowers meet Design]

Vi presento una serie di foto che ho intitolato “Flowers meet Design” proprio per raccontare questo incontro, che io trovo così affascinante, tra i fiori e alcuni oggetti di design. Un incontro che per me è un vero e proprio dialogo muto di forme, movimenti, […]