Hanami, la Contemplazione dei Fiori

Hanami, la Contemplazione dei Fiori

Hanami, che significa “Osservare i Fiori”, è la Contemplazione della Fioritura dei Ciliegi (“Sakura” in giapponese), che avviene in Primavera e dura un arco breve, dalle due alle tre settimane. Si tratta di una Tradizione Giapponese Millenaria in cui si Celebra lo Spettacolo di questi Fiori Ammirandoli in una vera e propria Festa all’aperto, passeggiando e sedendosi sotto gli alberi di Ciliegio, godendone lo Splendore.
Poeti hanno scritto versi per esprimere le sensazioni suscitate dall’osservazione di questi meravigliosi Fiori (nelle foto i foglietti attaccati ai rami scossi dal vento contengono alcuni famosi Haiku, dei brevi componimenti poetici ispirati dai Ciliegi)
Forte è il Simbolismo che fa riferimento alla fugacità della bellezza legata all’impermanenza, all’effimero, ma anche all’idea di rinascita; ci ricorda la caducità dell’esistenza e insieme ci spinge ad assaporare la Vita.

E’ un invito a respirare la bellezza.
E’ una pausa, un momento di contemplazione.
E’ meraviglia e malinconia.
E’ pura ispirazione.
E’ poesia.

L’Hanami ci suscita delle emozioni, ci risveglia, ci cura.
L’Hanami ci ricorda di vivere nel Qui ed Ora.

L’Hanami è un concetto che può informarci tutto l’anno, non solo durante le settimane della fioritura dei Ciliegi. Ci ricorda di godere della bellezza dei Fiori, e della Vita, di contemplare la Natura e i suoi cicli, che sono anche i nostri.

E’ anche una pratica che possiamo estendere a tutti i Fiori, perché sono tante le Fioriture incredibili da ammirare,

E che possiamo trasferire nelle piccole cose, nella vita di tutti i giorni, rivolgendo quello sguardo consapevole e pieno di meraviglia anche ai “nostri” Fiori.

 

Riproduzione Vietata



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *