Arredare con le Piante: alcuni Consigli

Arredare con le Piante: alcuni Consigli

Il libro di Satoshi Kawamoto, “Atmosfere in verde”  è un anche un’occasione interessante per raccogliere consigli concreti su come scegliere e utilizzare le piante da interno per valorizzare sia le loro caratteristiche sia gli spazi che vanno ad abitare. Al “coordinare piante e interni” dedica infatti una parte del suo libro.

Colore, Volume, Forme delle piante sono gli aspetti principali da non sottovalutare.

– Colore: Se pensate che le piante verdi siano tutte ugualmente verdi vi sbagliate di grosso. Ci sono così tante diverse intensità: verdi più brillanti, verdi più scuri, più luminosi, di cui bisogna tener conto laddove si voglia arredare con le piante. Alcune note interessanti dell’autore: il verde intenso che suggerisce rilassatezza e “cattura l’attenzione“, il verde lime e le foglie screziate di bianco che aggiungono “grazia” e ovviamente luce, il verde scuro, maschile ed elegante, e se con tratti marroni in grado di ricreare un’atmosfera vintage. Le foglie variegate o le piante discendenti estremamente decorative di per sé da non aver neanche bisogno di essere messe in composizione.

L’accostamento è unico: il modo in cui andremo a comporre le piante dentro casa rispecchierà la nostra concezione del mondo. Anche i vasi, i contenitori e i sottovasi che sceglieremo giocheranno un ruolo fondamentale e spesso potranno essere usati anche come elemento a contrasto con il verde, scegliendoli in colori più vivaci, per esempio, per conferire un tocco più pop, o comunque lo declineranno contribuendo a definire l’atmosfera finale.

Armonia: l’armonia, o il tentativo di raggiungerla, è il leitmotiv di chi lavora con le piante e con i fiori. Un insieme equilibrato e armonico nelle sue geometrie si raggiunge con la varietà, alternando foglie di diverse dimensioni, dalle forme strette, tonde, dentellate o altre che preferiamo; combinando piante “voluminose” con quelle dall’aspetto particolare, insolito, curioso.

L’invito è a valorizzare il verde e gli interni insieme, ad esplorare le tante possibilità, a pensare che una pianta possiamo metterla non soltanto in un angolo dimenticato della nostra casa, ma possiamo renderla protagonista mettendola in relazione ad altre, in sinergia con l’ambiente che abitiamo, creando delle composizioni, accostando semplicemente più vasi tra loro, seguendo alcuni principi, tra cui quelli che elencati e il proprio gusto estetico, che vanno ad arredare intere porzioni di spazio, portandoci “la natura in casa”.

Riproduzione Vietata



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *